Inizia la fase finale della stagione

By
Updated: febbraio 25, 2015
Basket: SAM Massagno - Fribourg Olympic

di Luca Arrigo

Il campionato 2014-15 presenta una nuova formula per determinare quali squadre accederanno ai play-off, quali retrocederanno, e quali invece saranno le promosse. Le squadre di LNA maschile e LNB maschile verranno ridistribuite in tre categorie in base ai risultati sinora ottenuti. La prima categoria presenterà le squadre arrivate nelle prime sei posizioni di LNA, ossia, Lugano Tigers, Union Neuchâtel, Ginevra Lions, Olympic Friborgo, Starwings Basilea e Monthey. Queste formazioni si contenderanno l’acceso alle semifinali dei play-off sfidandosi tra loro in partite di andata e ritorno. Ogni team disputerà quindi dieci partite con i punti in classifica dimezzati. Le favorite per l’accesso ai play-off sono sicuramente Lugano, Neuchâtel, Ginevra e Friborgo, con Starwings a tentare una disperata rincorsa mentre Monthey sembra già tagliato fuori dai giochi.
L’ultima e la penultima di LNA, Boncourt e Massagno, sono invece inserite in un girone insieme alle migliori quattro di LNB (Swiss central, Losanna, Aarau e Winthertur). Giorone di andata e ritrono per un totale di dici partite. Al termine le migliori quattro verranno promosse, o mantenute, in LNA mentre le altre retrocederanno, o rimarranno, in LNB. Massagno e Boncourt sembrano essere in grado di mantenere il loro posto nella massima categoria mentre più difficile è stabilire quali saranno le altre due promosse.

Le restanti 10 squadre di LNB si sfideranno infine una sola volta fra loro in un girone che manterrà i punti in classifica guadagnati in regular season. Al termine l’ultima classificata sarà retrocessa in 1 LNM. Già matematicamente sicure della salvezza sono Vevey, Nyon e Pully.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>